Categorie
ipsedixit

Es como tú lo ves

Ultimately spiritual awareness unfolds when you’re flexible, when you’re spontaneous, when you’re detached, when you’re easy on yourself and easy on others.   Deepak Chopra  Continua a leggereEs como tú lo ves

Categorie
ipsedixit

Solving the right problem

No matter how good the team or how efficient the methodology, if we’re not solving the right problem, the project fails Woody WilliamsContinua a leggereSolving the right problem

Categorie
ipsedixit Social-Echo

Is this the end?

A project is complete when it starts working for you, rather than you working for it. Scott AllenContinua a leggereIs this the end?

Categorie
ipsedixit

With the right people

Get the right people. Then no matter what all else you might do wrong after that, the people will save you. That’s what management is all about.   Tom DeMarcoContinua a leggereWith the right people

Categorie
ipsedixit

Ideale o reale

When the territory and the map disagree, believe the territory.   Swiss Army manualContinua a leggereIdeale o reale

Categorie
ipsedixit

Patteggiamento senza pensiero

Quasi ovunque, e spesso anche per questioni squisitamente tecniche, il fatto di prendere partito, di prendere posizione pro o contro, ha sostituito il fatto di pensare. È una peste che si è originata nel contesto politico e si è diffusa a tutto il paese, alla quasi totalità del pensiero. Simone WeilContinua a leggerePatteggiamento senza pensiero

Categorie
poetry?!

Leonard Lawrence

In questo grande mondo non c’è spazio per tutti. Pensieri chiusi in taniche di cui io surfo i flutti. La linea verticale balla, lo zenit è molto basso, devi comunque stare a galla, anche se sei un sasso. Cosa si è perso? E cosa è diventato? Uomini nuovi senza più passato. Da domanda a risposta, biblica purezza, uomini alla prova ed esseri in provetta. tutti a far rumore, tutti sulla piazza, affollan l’aria che respiro e tiran pugni in faccia. Passi tu? Passo io? Torna qui, “torna mio”. Amore dato via e odio verso Dio. Ma, io sono fuori dai giochi, mi alimento d’altro, anche se non so ancor di cosa o se cercherò una sposa. Ma, io sono diverso e uguale a tutti gli altri, un’anima di passaggio, vera come un miraggio. Eppure sono qui, e ne sento l’olezzo di questo posto putrido e pure di me stesso. Consumato dal tempo e dal suo vagare un marinaio senza porto,…Continua a leggereLeonard Lawrence

Categorie
poetry?!

Creeping shit

You know you are always right I should stop my shouting mouth Wishes and swallowed pieces of stone Not that easy job to make Not some comfortable way of feel  Or some little big stuff to deal with Just hung to this rope and swing Freeze this moment and erase the meaning Achieve yourselves but let me say What a mess my scrambled path Fuck than!  Fuck them blindnesses Fuck them senseless Let’s crash to this wall again Till the pain arise again Till the grudge will scream ahead Till the pain will lead you there Outside to see the stars Untill your breath will hurt enough Melting the brain will make you mad What a funny way to end Make your voice to scream against This shit this pierce this hole to peepContinua a leggereCreeping shit

Categorie
poetry?!

Redivivo

Sopito e immemore, pena il cor che del pulsar s’avvede. Sebben, desto appena, ad amor non crede, ha d’aver contezza del respiro cocente e dello smarrimento che soffre la mente. Il fuoco mai spento, indistinto, sotto la cenere languiva intatto, in attesa di un vento, che lo rendesse nuovamente scarlatto. Sentire ancora: aveva obliato, poter essere umano come in passato, con l’intelletto che alla pari del cuore, soffre mancanza e sente il dolore. Ha perso, è sconfitto, dov’è dunque quel golem? Dove son ora i suoi moniti, dov’è il suo livore? Quanta forza sprecata a fabbricare difese, mura, cuffie e fredde pretese. Esse ora giaccion disfatte lasciandomi nudo, senza più scuse e senza uno scudo. Dove sei tu ora, mio algido calcolatore? Non hai più credito né godi rationem. Ritrai le milizie che avevi schierato, la pace armata è finita, sii esonerato. Stai lungi non troppo da me tuttavia, poiché del mio iter ignoro la via. Saremo assieme, come in…Continua a leggereRedivivo

Categorie
poetry?!

If you don’t like what you see, turn off the lights

What the hell are you talking about? God is not that stupid like this monkey pretend to teach. Everybody should agree with that: “every creeping creature is made to keep!” No hair no coat … and speech!? Vanity and lust, violence and tortures. That’s what they build: a brained monkey craving for supremacy. What the hell are you recounting? I would never be confortable with those! Fucking unconscious golems, are you always right? Take a breath, this weired scene is about to end. Turn off the lights to avoid the pain … you can stand up and leave the room, you can shut the eyes soon. What is the sense? I don’t understand it at all! What do you want from me? Am I made to follow the shepherd or to be it? Violence and lust, no brain flooded of musts. Turn the lights off! Eventhough the pain! Trust me it would be better, trust me turn the lights off.…Continua a leggereIf you don’t like what you see, turn off the lights