Categorie
film

Waking Life: un’infinita sommatoria di zeri

La maggioranza degli individui, facenti parte del genere umano, non sono altro che delle super scimmie. Perlopiù ignari di sé, del loro potenziale, della loro natura, che agiscono come una massa, per imitazione e per convenzione.

Una mia cara amica, a cui devo molto, una volta mi ha fatto vedere un film che per certi versi è stato illuminante.

Si tratta del film “Waking Life”, del 2001, di Richard Linklater realizzato con la tecnica del rotoscopio.

Esempio di immagine realizzata con la tecnica del rotoscopio.

La mia vita per molti versi è stata caratterizzata da una predominante componente nichilista che mi ha portato a dormire poco per vivere più intensamente.
Dico questo, forse, per giustificare il fatto che non ho ricordi chiari del film che ho visto con lei, perché la mia attenzione era stiracchiata su troppe ore di veglia, tuttavia alcune cose mi sono rimaste molto impresse, in particolare quanto segue.

Dal film Waking Life:

Ci sono due tipi di sofferenti a questo mondo: quelli che soffrono per una carenza di vita e quelli che soffrono per una sovrabbondanza di vita. Io mi sono sempre ritrovato nella seconda categoria. Se ci pensi un attimo, quasi tutti i comportamenti dell’uomo e le sue attività in sostanza non sono diverse da quelle degli animali. Le più avanzate tecnologie e la nostra abilità artigiana ci portano al livello dei super-scimpanzé, non di più. In realtà la differenza fra, diciamo, Platone e Nietzsche e l’uomo medio, è maggiore di quella che esiste fra lo scimpanzé e l’uomo medio. Il regno del vero spirito, del vero artista, del santo, del filosofo, sono in pochi a raggiungerlo. Perché così pochi? Perché la storia del mondo e l’evoluzione non sono esempi di progresso ma piuttosto un’infinita e futile addizione di zeri? Non si sono sviluppati i valori più importanti. Diamine, i Greci 3000 anni fa non erano certo meno progrediti di noi. Allora quali sono le barriere che impediscono all’essere umano di arrivare per lo meno vicino al suo vero potenziale? La risposta a questa domanda la si può trovare in un’altra domanda. Qual è la caratteristica umana più universale? La paura. O la pigrizia.

Non c’è molto da spiegare, c’è piuttosto da riflettere.

Se ti interessa sapere di più del film, ecco l’anteprima di “Waking Life” (sotto il link al film completo) e la trama completa del film.

La maggioranza degli individui, facenti parte del genere umano, non sono altro che delle super scimmie. Perlopiù ignari di sé, del loro potenziale, della loro natura, che agiscono come una massa, per imitazione e per convenzione.

La super scimmia del gioco Bloons Tower Defense

Il film Waking Life è girato con la tecnica del rotoscopio, che secondo me, contribuisce a fornire quella sensazione di viaggio onirico su cui il film si basa.

Film completo “Waking Life” disponibile su YouMedia.

Vuoi sapere di più sulla tecnica con la quale è stato realizzato il film?
Ho trovato una collezione di immagini realizzate con la tecnica del rotoscopio su Pinterest e un bel articolo sull’argomento rotoscopio (in lingua inglese).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *